Teleangiectasie

Per teleangectasie si intende la dilatazione permanente di piccoli vasi superficiali del microcircolo venoso (capillari, venule, arteriole) localizzati sul viso (couperose) e sugli arti inferiori, volgarmente detti “capillari”.
Si manifestano in micro-varici lineari, arborescenze sinuose sottilissime, talvolta grossi “grappoli” reticolari, di colore dal rosa al rosso-bluastro, innocui da un punto di vista medico, in quanto non sfociano in sintomi o effetti patologici, nonostante siano spesso conseguenza di turbe cutanee di natura infiammatoria e comportino una antiestetica alterazione dell’aspetto cutaneo.

La terapia delle teleangectasie si √® sensibilmente avvantaggiata della tecnologia laser. Nello specifico il laser Dye Laser VBeam e l’Nd:Yag 1064 sfruttano il principio della fototermolisi selettiva (coagulazione dei vasi), per sigillare i vasi lungo il decorso della lesione vascolare in maniera indolore e senza danneggiare la cute.